3.1 Introduzione

La piattaforma è un sistema concepito per supportare gli agenti immobiliari e destinato ai professionisti del settore. Condividere gli immobili non è un obbligo, ma una libera scelta del singolo imprenditore. Il pregio più evidente della piattaforma è rappresentato dalla sua varietà di utilizzo. Può assolvere le funzioni di segreteria incrociando gli immobili presenti sul portale con le richieste dell’utente (matching off-line), effettuare valutazioni in zone abitualmente non “trattate” dall’aderente (ValuCasa), fungere da gestionale, aumentare il numero dei contatti e la visibilità sul web (motore di ricerca immobili, personal site, personal app). Una profonda conoscenza della piattaforma produrrà senz’altro un maggior numero di benefici in termini di fatturato. Tuttavia, nel momento in cui l’utente decide di condividere un immobile sulla piattaforma, deve essere ben consapevole che ogni sua singola azione avrà delle conseguenze non solo sulla sua attività, ma anche e soprattutto su quella dei colleghi. Condividere un immobile comporta anche delle responsabilità nei riguardi dell’intera community. È fondamentale inserire sul portale dati precisi e corretti, rispettare le singole procedure e, soprattutto, avere il MASSIMO RISPETTO PER IL COLLEGA, SEMPRE. Inoltre se un operatore registra un’offerta nell’apposita sezione della scheda immobile, il titolare dell’incarico non può togliere dalla condivisione, né tantomeno eliminare la scheda, fino a che la proposta non sia accettata o rifiutata (vedi successivo paragrafo 4.4). Può tuttavia accadere che tra due o più operatori la collaborazione sia di difficoltosa realizzazione, sia per dissidi di carattere personale tra gli agenti o sia per incompatibilità delle metodologie professionali.

In tali casi l’aderente può scegliere di non collaborare con uno o più colleghi semplicemente decidendo di escluderlo/i. Le caratteristiche di questa funzionalità della piattaforma sono essenzialmente quattro:

-ogni aderente può escludere una o più agenzie;

-chi viene escluso a sua volta non può vedere gli immobili del collega che ha operato la scelta;

– l’esclusione non è anonima: attraverso una e-mail inviata dal sistema si conosce l’identità del collega e si legge la motivazione alla base dell’esclusione;

– l’aderente escluso da 10 colleghi viene estromesso dall’MLS (regola votata dal 76% dei votanti nel sondaggio MLS del 12/05/2014). Nella lista “Elenco agenzie

che ti hanno escluso” sono elencate anche le esclusioni effettuate da un’agenzia non più aderente all’MLS. Tali esclusioni restano valide per 2 anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...